Food and Feed >> Eurofins Chemical Control >> Riconoscimenti

Riconoscimenti

Sidebar Image

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ CERTIFICATO SECONDO LA NORMA UNI EN ISO 9001:2008: Certificazione del sistema di gestione per la qualità aziendale in conformità alla Norma UNI EN ISO 9001:2008 (certificato CSQA n. 032 - Registrazione IQ-Net n°IT-4711, data di rilascio del 06/11/1997, emissione corrente ricavabile dal sito www.csqa.it) per l'attività di progettazione ed erogazione di "Servizi di ricerca, analisi chimiche, chimico-fisiche e microbiologiche, assistenza ai Clienti nel settore agroalimentare".

Vedi certificati CSQA e IQNet 

LABORATORIO ACCREDITATO ACCREDIA: Accreditamento ACCREDIA(L'Ente Italiano di Accreditamento) con il numero 0490 come laboratorio operante in conformità alla Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2005 per un numero elevato di prove nei diversi settori analitici (bromatologia, contaminanti, igiene e biologia molecolare, acque).

Consulta l'elenco dettagliato direttamente presso il database Accredia

Elenco Metodi accreditati con campo di accreditamento flessibile

Vedi certificato ACCREDIA 

AUTORIZZAZIONE AI FINI DELL' AUTOCONTROLLO DEGLI ALIMENTI: Autorizzazione del Ministero della Sanità (prot. n. D.G.V.A./V/25742/8 del 25/08/2004) per l'esecuzione delle analisi di autocontrollo sui seguenti alimenti:
- molluschi bivalvi vivi secondo D.Lgs. 530/92
- prodotti della pesca secondo D.Lgs. 531/92
- carni macinate e prodotti a base di carne secondo D.P.R. 309/98 (ex D. Lgs. 227/92)
- prodotti a base di carne secondo D.Lgs. 537/92
- ovoprodotti secondo D.Lgs. 65/93
- carni fresche secondo D.Lgs. 286/94
- latte e prodotti a base di latte secondo D.P.R. 54/97
- prodotti alimentari destinati ad una alimentazione particolare secondo D.P.R. 131/98
- carni fresche di volatili da cortile secondo D.P.R. 495/97.

Vedi documento 

ISCRIZIONE AL REGISTRO DELLA REGIONE PIEMONTE DEI LABORATORI CHE EFFETTUANO ANALISI PER AUTOCONTROLLO DEGLI ALIMENTI: Laboratorio abilitato (n. di registrazione 14) ad effettuare prove analitiche relative all'autocontrollo ai sensi del D.Lgs. 155/97, in ottemperanza alla D.G.R. n°26-13680 del 18/10/2004 (Determinazione della Direzione Sanità Pubblica n°71 del 17/05/05).

Vedi documento 

LABORATORIO RICONOSCIUTO DALLA REGIONE PIEMONTE PER IL PROGRAMMA "LATTE QUALITÀ"
AUTORIZZAZIONE PER ANALISI SUI MANGIMI MEDICATI: Autorizzazione del Ministero della Sanità per l'esecuzione delle analisi quali-quantitative dei mangimi medicati e prodotti intermedi secondo D.M. del 16/11/93 (prot. n. 8132 del 17/09/96). MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA: Iscrizione all'albo dei laboratori qualificati per la ricerca scientifica e tecnologica come LABORATORIO ALTAMENTE QUALIFICATO riconosciuto dal MURST (ex. Art. 4, Legge n. 46/82, D.M. 16/06/83).
AUTORIZZAZIONE AD ESEGUIRE ANALISI UFFICIALI NEL SETTORE OLEICO: Autorizzazione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali al rilascio di certificati di analisi nel settore oleicolo, aventi valore ufficiale, per l'intero territorio nazionale, limitatamente ad alcune prove citate in allegato al decreto (Decreto Ministeriale del 09/11/2006).
MINISTERO DELLA SANITÀ GIAPPONESE: Riconoscimento del laboratorio (Laboratorio n. 216) ad eseguire analisi su prodotti e bevande destinate all'esportazione (fax. n. 0947 del 09/07/99).

Ring test

L'assidua e continuativa partecipazione ai più prestigiosi circuiti interlaboratorio di analisi, nazionali e internazionali,rappresenta la miglior garanzia ai nostri Clienti dell'affidabilità dei dati analitici forniti e del mantenimento nel tempo della professionalità dei collaboratori.
I principali circuiti interlaboratorio cui partecipiamo nelle diverse aree analitiche sono:

- FAPAS: analisi nutrizionali, residui di contaminanti, allergeni, analisi imballaggi
- FEPAS: analisi microbiologiche
- Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie: analisi microbiologiche
- DLA: analisi allergeni
- LGC: analisi microbiologiche
- ARPA Emilia Romagna: analisi residui di fitofarmaci
- BIPEA: Filth test