Product Testing, Certification & Inspection >> Eurofins Product Testing Italy >> Marcatura CE e Volontaria di Prodotto

Marcatura CE e Volontaria di Prodotto

Sidebar Image
foto direttiva macchine Macchine ed impianti camera anecoica Compatibilità Elettromagnetica
NED Macchine rumorose operanti all'aperto lvd01.jpg Sicurezza Elettrica

Ascensori e Montacarichi

Ascensori Atex02 AtmosferEsplosive ATEX
immagine PED Apparecchi in Pressione DPI

Dispositivi di Protezione Individuale

medicali1 Dispositivi Medici Prodotti da costruzione Prodotti da Costruzione
RTTE Apparecchiature Radio e Terminali di Telecomunicazione

Certificazione

La dichiarazione CE di conformità e la marcatura CE sono il passaporto che permette ai prodotti la libera circolazione in Europa.

Nel "Trattato di Roma" del 1957 è sancita l'esigenza di rimuovere le barriere tecniche che ostacolano la libera circolazione dei prodotti. Successivamente, nel 1985, sono nate le direttive cosiddette del "Nuovo Approccio" che, tra l'altro:

  • ribadiscono il principio secondo cui le esigenze di sicurezza, salute e tutela dell'ambiente dei prodotti devono essere armonizzate in Europa;
  • affermano che un prodotto legalmente commercializzato in uno stato membro lo può essere anche sul territorio degli altri stati membri;
  • fissano i requisiti essenziali di salute, sicurezza, igiene e protezione dell'ambiente;
  • individuano, tramite le norme armonizzate, come soddisfare alcuni o tutti i requisiti indicati dalla Direttiva;
  • specificano che le norme armonizzate devono essere trasposte in norme nazionali;
  • attribuiscono al fabbricante la responsabilità di rilasciarela Dichiarazione CEdi Conformità e apporre la marcatura CE;
  • introducono il principio di presunzione di conformità per i prodotti marcati CE e accompagnati da Dichiarazione di Conformità

Dal 1993 le Direttive, redatte secondo il cosiddetto "Approccio Globale", hanno introdotto il Sistema Modulare che identifica in modo generale i principi e le procedure per la valutazione di conformità e l'apposizione della marcatura CE. La valutazione di conformità può essere attestata mediante uno o più percorsi certificativi, secondo quanto previsto dalla Direttiva di riferimento.

In funzione della pericolosità del prodotto il legislatore ha introdotto per alcuni moduli certificativi l'intervento dell'Organismo Notificato che, a seconda dell'iter previsto, può:

  • verificare e approvare la conformità ai requisiti mediante esami e/o prove sul prodotto;
  • verifica della documentazione tecnica di supporto;
  • approvare e sorvegliare il sistema di garanzia della qualità del fabbricante.

Dal 2010 è entrato in vigore il Regolamento n. 765/2008 che:

  • disciplina norme riguardanti l'organizzazione e il funzionamento dell'accreditamento degli organismi di valutazione della conformità;
  • fornisce un quadro per la vigilanza del mercato;
  • fornisce un quadro per i controlli sui prodotti provenienti dai paesi terzi;
  • stabilisce i principi generali della marcatura CE;

nonché la Decisione n. 768/2008 che individua il quadro comune di principi generali e di disposizioni di riferimento per l'elaborazione della normativa comunitaria di armonizzazione delle condizioni per la commercializzazione dei prodotti.

Tuttavia, la normativa comunitaria può discostarsi da tali principi generali e disposizioni di riferimento qualora ciò sia opportuno in virtù delle specificità del settore in questione, in particolare qualora esistano già sistemi giuridici esaustivi