Eurofins Chemical Control >> Aree Analitiche >> Food Packaging

Food packaging

Sidebar Image

Negli ultimi anni l'imballaggio è diventato un "protagonista" nel settore alimentare a causa della sua continua evoluzione tecnologica .Il nostro servizio è rivolto sia ai produttori che agli utilizzatori come le industrie alimentari.

In Italia il DM 21/03/1973 e successive modifiche è la normativa che regolamenta i materiali destinati al contatto con alimenti essenzialmente tramite la formulazione delle liste positive e della verifica della migrazione dei materiali costituenti.

Da questi due criteri nasce l'esigenza di valutare la migrazione globale e le eventuali migrazioni specifiche al fine di stabilire l'idoneità al contatto alimentare.

food_packaging1.jpg

Principali analisi e servizi

  • Verifica requisiti di purezza e di composizione sugli imballaggi
  • Migrazione globale in acqua, acido acetico 3%, etanolo 10%, etanolo 50%, olio di oliva e isoottano
  • Migrazioni specifiche di monomeri, materiali di partenza, additivi (es. coloranti, ammine aromatiche, acetaldeide, acido tereftalico e isoftalico, etilenglicole e dietilenglicole, ESBO, ftalati, adipati, citrati, sebacati, poliadipati, metalli, ITX, ecc.)
  • Microinquinanti inorganici nei materiali costituenti gli imballaggi (es. metalli)
  • Contenuto di additivi e monomeri di materiali plastici (es. BADGE, BFDGE e NOGE, erucamide e oleamide, cloruro di vinile, caprolattame, ecc.)
  • Identificazione di composti organici volatili e semivolatili mediante GC-MS, solventi residui e altri microinquinanti organici nei materiali costituenti l'imballaggio
  • Analisi su carte, cartoni e cellulosa rigenerata
  • Analisi sensoriali
  • Analisi infrarosso
  • Misura della permeabilità degli imballaggi a gas, vapor d'acqua, solventi, aromi
  • Prove fisico-meccaniche, caratterizzazione PET
  • Studi di shelf life per la valutazione dell'interazione e compatibilità fra imballaggi e alimenti
  • Assistenza nel problem solving per problematiche di interazioni negative tra imballaggi e alimento, difetti prestazionali degli imballaggi, odori residui, ecc.
  • Assistenza nell'attività di ricerca per la progettazione e applicazione di nuovi materiali, ottimizzazione delle prestazioni di materiali già esistenti, ecc.

contatto: Claudio BOI